…nelle acque di Capri avvenne l’incontro fugace tra Jaqueline Kennedy e Gianni Agnelli?

E’ ampiamente risaputo che tra gli ospiti illustri del Salotto del mondo ci fu anche la moglie di John Fitzgerald Kennedy, durante gli anni capresi della “dolce vita”. Tante sono le sue foto durante le sue passeggiate tra le vie del centro storico e tra le tradizionali boutique dell’isola.

Il primo ed unico incontro tra i due, il mistero che avvolse il presunto tradimento di Jaqueline.

Tuttavia, non tanti sanno che un episodio è rimasto tutt’ora misterioso, legato ad una giornata di mare che vide l’incontro tra il magnate industriale Gianni Agnelli e la bella Jackie.

Nell’ultima biografia di Jaqueline, a conferma dell’incontro misterioso, si dice che lei ricevette e bruciò poi una lettera d’amore di Agnelli; molti sono gli scettici, considerando la risaputa mancanza di debolezza sentimentale, “mai e per nessuna ragione”, dell’allora timoniere della Fiat.

Eppure, durante un pomeriggio caprese, una giornalista che era seduta al Grand Hotel Quisisana vicino al tavolo della first lady ascoltò Jakie dire:”Dov’è lo yacht di Agnelli?” e saputo che era in navigazione al largo tra Capri e Ravello, diede disposizioni per recarsi proprio a Ravello quella sera stessa.

Come si può immaginare, immediato scattò lo “stato di allerta” dei paparazzi, allora numerosi nel Salotto del mondo: quella sera la parola corse veloce, il tam-tam caprese agì come quelli della giungla “Ravello, va a Ravello!” dicevano.

E così tutti corsero al porto imbarcandosi su un natante, chi in affitto chi già munito, portandosi rapidamente sulla scia dello yacht sul quale si spostava Jackie, pur tenendosi a debita distanza per non “rovinare” l’eventuale scoop scandalistico.

Il mezzo si fermò a Ravello, ma non lei, che si trasferì al largo, in pieno alto mare, a bordo di un tender diretto, guarda caso, verso l’imbarcazione di Agnelli. Lo yacht, una volta accolta a bordo la first lady, sparì all’orizzonte.  Furono seminati motoscafi, barche e tutti i fotografi e paparazzi che si erano gettati al disperato inseguimento. Nessuno riuscì a documentare l’appetibile occasione.

L’indomani mattina all’alba lei ripartì per gli Stati Uniti mentre mister Fiat sparì verso altri lidi del mar Tirreno.

Forse non ci fu nessuna parola “amore”, ma i cronisti dell’epoca non poterono certo negare il fugace e misterioso incontro, che molto fece sospettare, il primo ed unico della loro vita che si ebbe tra i due protagonisti della storia, dove Capri ed il suo mare hanno fatto da palcoscenico dell’episodio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *